20150301

L'islamismo jihadista e noi

Ad Albert Speer, Hitler diceva che se nel 732, a Poitiers, Carlo Martello non avesse sconfitto i musulmani il mondo sarebbe stato islamico e la Germania ne avrebbe beneficiato, perché i tedeschi sarebbero diventati seguaci di una religione perfetta per lo spirito e il temperamento germanico. Anche perché, spiegava Hitler all'architetto di regime, i conquistatori arabi non sarebbero resistiti a lungo alle rigidità del clima nordico, naturalmente a causa della loro inferiorità razziale, e quindi sarebbe finita che alla guida dell'impero maomettano non ci sarebbero stati gli arabi, ma i tedeschi islamizzati.
>>>>

Nessun commento: