20140626

DECRETO CRESCITA RENZI - Decreto competitività. Taglia-bollette con spalma-incentivi

"...si alzano i limiti per l'inquinamento dei suoli di 100 volte - scrivono il Coordinamento Nazionale Siti Contaminati, il Forum Italiano Movimenti per l'Acqua Stop Biocidio Lazio e Stop Biocidio Abruzzo - il Governo Renzi moltiplica le aree industriali del paese ma l'obiettivo non è creare occupazione ma mettere sotto al tappeto la contaminazione dei suoli delle aree militari alzando anche di 100 volte i limiti di legge".

Il decreto, pubblicato martedì 24 giugno nella Gazzetta ufficiale, prevede che nelle aree militari si deve far riferimento ai limiti della colonna B della tabella relativa alle soglie di contaminazione dei suoli del decreto Legislativo 152/2006, quella relativa alle aree industriali, e non già alla colonna A, quella con i limiti per le aree residenziali e a verde.
In materia di Aree militari, viene inserito un nuovo Art. 241 bis (Aree militari) cui si applicano le concentrazioni di soglia di contaminazione di cui alla Tabella 1, colonna b, dell'allegato 5, alla Parte IV, Titolo V del Codice Ambiente ai fini dell'individuazione delle misure di prevenzione, messa in sicurezza e bonifica.

Nessun commento: